Scout

image

Il testo della Promessa scout recita: “Con l’aiuto di Dio, prometto sul mio onore di fare del mio meglio, per compiere il mio dovere verso Dio e verso il mio Paese, per aiutare gli altri in ogni circostanza e per osservare la Legge Scout.”
Quando le nostre attività (non solo quelle scout) finiscono per trovare giustificazione in sé stesse ci dobbiamo preoccupare: non sappiamo più discriminare quello che realmente è importante da ciò che non lo è. Noi, con la Promessa in chiesa, volevamo affermare che al centro di tutto c’è Gesù Cristo. È per lui e in lui che trova giustificazione l’essere Capi, il giocare dei ragazzi, l’essere genitori e comunità che con i sacerdoti guida e accoglie.
Mettere al centro Gesù è per noi la strada verso il successo, o per dirla come l’avrebbe detta Baden Powell, il nostro fondatore, la strada per diventare ed essere uomini e donne felici.

Per informazioni nell’ambito degli scout, rivolgersi in canonica.




Articoli

Articoli recenti Leggi tutto

23
Mar

La Promessa scout

Domenica 17 febbraio gli scout di Bovolone, in occasione della Giornata del Pensiero, hanno vissuto in chiesa la cerimonia della Promesse di alcuni ragazzi. Una celebrazione interamente animata da loro […]